skip to Main Content

E’ possibile usare i driver paravirtualizzati virtio per migliorare le performance delle macchine virtuali.

Per farlo su una vm windows:

Installazione driver Virtio per Windows 2008 R2
I driver Virtio vanno installati al momento dell’installazione della vm.
a questo url: http://alt.fedoraproject.org/pub/alt/virtio-win/latest/images/bin/
si possono trovare le immagini degli ultimi driver virtio.Sscaricare il file .vdf,
immagine di un floppy.

Nella configurazione della macchina virtuale, si deve impostare l’hard disk per usare il bus “virtio”:

<disk type="block">
  <source dev="/dev/VirtPool00/vm-win2008"/>
  <target dev="vda" bus="virtio"/>
  <driver name="qemu" type="raw" cache="none"/>
  </disk>

Configurare poi l’unità floppy per leggere dal file virtio-win-X.X.X.vfd scaricato precedentemente in /srv/nethvshare/image/

<disk type="file" device="floppy">
   <source file="/srv/nethvshare/image/virtio-win-1.1.16.vfd"/>
   <target dev="fda"/>
   <readonly/>
</disk>

Durante l’installazione, usare il floppy per cercare i driver necessari all’installazione del controller dei dischi.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top