Alessio Fattorini

Community addicted particolarmente attratto da tutto quello che aiuta ed incentiva le persone a lavorare e collaborare insieme
Mi piace creare community, connettere persone e lavorare con l’Open Source

Pablo (18)

Il NethCTI è un nostro fiore all’occhiello, nato e sviluppato interamente da Nethesis grazie al nostro Alessandro Polidori (che ultimamente sta diventando famoso anche per altro!)

Il team che lo sta portando avanti può contare anche su altri nomi, come Sebastian Besel.

E’ un add-on importantissimo del nostro NethVoice, perché permette all’utente finale di interagire con il centralino telefonico in maniera facile e intuitiva.

Il telefono fisico con la cornetta diventa quasi inutile quando tramite una tab aperta sul browser viene aperto un mondo di possibilità, rendendo l’iterazione con la telefonia un gioco da ragazzi. La flessibilità in termini di postazione di lavoro è totale, puoi chiamare i colleghi, ricevere telefonate da qualsiasi PC in azienda senza preoccuparti di cavi o cablaggi. Lo Smart Working è garantito, come ho scritto tempo fa.

Il nostro Alessandro Gaggiano sfoggia sempre il solito trucchetto quando presenta il prodotto in sede dal cliente, apre un browser di un PC a caso, si logga nel NethCTI e chiama Nethesis. Oppure chiama direttamente il numero principale del cliente e scambia due parole con la segretaria. Altissima attenzione da parte del cliente ed effetto “WOW” garantito.  

 

 

Nello specifico, nell’ultimo mese abbiamo aggiunto:

  • possibilità di disabilitare la suoneria di arrivo chiamata
  • visualizzazione dello stato di “occupato” anche nell’icona in alto associata al dispositivo scelto come default
  • controllo della riconnessione WebRTC nello scenario mobile
  • miglior visualizzazione dei dati della history delle chiamate personali e globali: visualizzazione nome cognome, azienda, tooltip estesi, …
  • possibilità di resettare il proprio avatar all’immagine di default
  • aggiunto il supporto al permesso “Rubrica avanzata”: possibilità di modificare i contatti altrui

Problemi risolti:

  • mancata suoneria per le chiamate in ingresso quando si usa un telefono fisico
  • le modifiche alla configurazione chat non vengono applicate in tempo reale
  • nella mobile app viene mostrato il tasto per scegliere il dispositivo di default: inutile perché solo il WebRTC è consentito
  • quando l’utente non ha alcun permesso riguardo le customer card, continua a visualizzare la sezione relativa tra le sue configurazioni

Nella roadmap delle prossime settimane ci sono: la lista delle chiamate perse in coda e la conferenza audio (multi chiamata con più destinatari).

Vuoi saperne di più rispetto a NethCTI e NethVoice? Clicca qui.o clicca sul pulsante blu a fianco

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *