G7 933×445

Il G7 Ambiente ha reso Bologna, dal 5 al 12 giugno scorso, capitale mondiale dell’ecologia. Tante le iniziative legate al vertice che ha scelto di affidarsi ad una tecnologia italiana per curare la parte della Cybersecurity. Un evento importante con tanti ospiti che si sono collegati a internet.

La gestione della componente ICT del meeting è stata affidata a Tele Office, partner Nethesis, che ha usato le soluzioni NethSecurity (Firewall UTM) e NethHotspot.

Le soluzioni Nethesis si sono rivelate all’altezza della situazione in un contesto dinamico e ricco di imprevisti, tipici di un evento di grossa portata come quello del G7.

Tele Office ha gestito tutti gli impianti tecnologici della location (Savoia Hotel Regency), dalla rete wifi al centralino telefonico fino ai sistemi di rilevazione antincendio. “Per l’occasione – afferma Andrea Busacchi Direttore Generale di tele Office – ci hanno chiesto di implementare la banda internet a 500 Mbps, abbiamo fornito le persone dei vari badge creando una rete ad hoc separata da tutto il resto. La sicurezza di questa rete è stata affidata ad un firewall Nethesis che ha gestito gli accessi in modo ottimale.